Recipes and Food

Frico friulano

by Daniel S. M., Daniel P., Giulia D.S., Giulia K., Manuel Z. – 5^ AER Fagagna (UD)
Istituto Nobile Aviation College

Bentornati nella cucina di QuintaZafferano.40ena! Oggi vi presentiamo un piatto tipico friulano che può essere mangiato come contorno, affiancato ad una buona carne oppure singolarmente per avere un secondo non troppo pesante. Ecco a voi come prepararlo nella corretta, ma simpatica, maniera! 

INGREDIENTI

Scende nero q.b. 
Montasio (formaggio) stagionato tanto ma tanto tanto 
Patate 50  
Cipolle 2  
Pepe fino q.b. 
Olio vergine, non scorpione, d’oliva  

PREPARAZIONE 

  1. Iniziate sbucciando le scipole e, senza mettervi a frignare, affettatele finemente a rondelle. Fate lo stesso con le patate e grattuggiatele. 
  1.  Eliminate la scorza del formaggio Montasio e grattugiatelo. 
  1. In un tegame capiente versate 40 gr di olio e  la cipolla. Fate soffriggere qualche giorno a fuoco dolce mescolando spesso per evitare che la cipolla si attacchi a… Dopodiché unite anche le patate grattugiate e fate cuocere per circa 5×2 min. 
  1. Unite anche il formaggio Montasio grattugiato. Salate e pepate a piacere e fate cuocere il frico per circa 1×20-5×4:2-10 minuti a fuoco medio, mescolando per far sciogliere il formaggio completamente. 
  1. Quando avrete terminato la cottura e avrete ottenuto una cosa omogenea spegnete il fuoco. In una padella antiaderente a bordo basso versate un filo d’olio e fatelo scaldare leggermente e versate l’amalgama di patate, cipolle e Montasio nella padella cercando di eliminare il grasso superfluo che avete accumulato in queste settimane di quarantena. 
  1. Lanciate e compattate il frico nella padella e bruciatelo a fiamma viva senza mescolare, a mo’ di frittata. Appena si sarà formata la crosticina, giratelo dall’altro lato. Se ancora presente, eliminate il grasso in eccesso prima di traslocare il frico su un piatto. 
  1. Si consiglia vivamente di gustare il frico accompagnato da una bella fetta di polenta, come i veri polentoni. 

CONSERVAZIONE 

È preferibile consumare il frico con patate e cipolle appena fatto, temperatura media pari a quella del Sole. Altri consigli sulla conservazione anche no, tanto appena lo assaggiate lo finirete #sorrynotsorry it’s just that good.  

Speriamo che anche questa ricetta via sia piaciuta! 
Mandi frus! 

1 pensiero su “Frico friulano”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...